04 mag 2017

Dolce dell'ultimo minuto: crema della nonna con briciole croccanti

Che siano ospiti dell'ultimo momento o che sia un'irrefrenabile voglia di dolce diverso dall'ingollo selvaggio della tavoletta di cioccolato, ecco un'idea rapida che risolve degnamente ogni cosa: la crema della nonna con in cima qualcosa a caso che crei il contrasto di consistenze.

La crema è rapidissima (ci si mette poco più che far bollire mezzo litro di latte), il suo sapore è genuino e confortevole come le ricette delle nonne, sopra ci si aggiungono dei biscotti un po' sbriciolati o altri dolci dalla consistenza dura ridotti in pezzetti.




CREMA DELLA NONNA CON BRICIOLE CROCCANTI

2 uova
4 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di farina
½ litro di latte
buccia di limone bio e/o vaniglia bourbon per aromatizzare

In un pentolino versare il latte con un pezzo di buccia del limone e un po' di vaniglia, portare a ebollizione, poi spegnere il fuoco e rimuovere la scorza.
In una casseruola sbattere le uova e lo zucchero con una frusta, poi incorporare la farina e amalgamare bene evitando la formazione di grumi, versarci sopra a filo il latte caldo e continuare a mescolare con la frusta, cuocere a fuoco basso finché la crema non si è rappresa raggiungendo la consistenza desiderata.

Idee per completare il dolce: cospargere la cima con pezzetti di cantucci, torrone, croccante di frutta secca, meringhe, amaretti o più semplicemente biscotti secchi.
A me piace servirla tiepida ma è buona anche fredda. E pure calda, infatti non so bene dirvi per quante persone sia perché ne prelevo sempre un po' dalla pentola, ehm.

L'ultima volta che l'ho preparata ero appena tornata da Mantova, quindi ci ho messo sopra dei pezzetti di torta sbrisolona che avevo preso come onesto souvenir.
E nell'archivio marziano c'è anche la ricetta della torta sbrisolona.



La crema è della nonna, il cucchiaino pure.
Anche la tazzina sembra della nonna e invece è di Easy Life ♡

SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.