5 giu 2017

Estate e abbronzatura: i 5 disagi da evitare e i solari per proteggersi

Tra i vari beauty scheletri che possiamo annoverare nei nostri armadi c'è senz'altro qualche epic fail a tema abbronzatura e forse è il caso di farne un riassunto a titolo di prevenzione disastri dell'estate. Adesso, qui su Rieducational Channel.

1) NON SAPEVO DI ESSERE SOTTO IL SOLE
Abitiamo un pianeta che fa parte del sistema solare, questo per dire che il sole c'è, esiste ed è pure un tantino protagonist.
Non metto la crema perché tanto è nuvolo: la notizia è che il sole c'è anche quando non si vede.
E se è vero che nell'autunno nuvoloso di Quarto Oggiaro non si mette la crema, magari nell'agosto di Granada potrebbe servire un filino, anche in caso di nuvola.





2) NON METTO LA CREMA PERCHE' HO GIA' PRESO IL SOLE
Tra i tanto ho già preso il sole si annoverano: faccio la pausa pranzo sulla panchina di Parco Sempione, ho steso il bucato sul terrazzo a mezzogiorno, son stata all'aperitivo d'inaugurazione della piscina comunale.




3) HO FATTO IL TEST SU DIVA E DONNA
Conosco il mio fototipo, ho letto anche l'oroscopo di Paolo Fox quindi mi so regolare e so tutto sulla mia estate 2017.


Gioco dell'estate: trova la ragazza col fototipo 1.
No, non lei, l'altra...


4) LA MIA CREMA E' WATERPROOF
Che fatica mettersi la crema: la metto solo una volta perché tanto è resistente all'acqua e quindi mi dura fino a sera pure se faccio i bagni. E sono quelli che solitamente macerano nelle acque dell'Adriatico dalle 11 alle 18 con la pausa pranzo lasagna on the beach e il pit stop pomeridiano col Calippo. E poi si divertono a guardarsi le rughe sulle dita. Ahah. E pensano che la crema ci sia ancora. Ahah. Ok.





5) CON UN FILO DI ABBRONZATURA MI VEDO MEGLIO
Sono quelli che d'inverno hanno il colorito che io potrei raggiungere dopo 3 mesi a Tenerife ma che attendono maggio più di quanto i napoletani attendano la liquefazione di San Gennaro per togliere quello che chiamano pallore invernale da malata.
Sono le marronpolatino, sono i Carlo Conti e sono i Valentino Clemente Ludovico Garavani della situazione.
A settembre hanno anche la cittadinanza onoraria del Senegal.







I PRODOTTI SOLARI PER EVITARE IL DISAGIO

Siccome su Marte impera il servizio pubblico sui prodotti buoni a prezzi onesti ecco che facciamo informazione: i solari prodotti da Biogei e testati dall'Estetista Cinica sono in vendita sul suo sito e nei reparti Shaka Beauty di Oviesse. Noi li abbiamo già provati perché dove abitiamo ci sono le spiagge del Lago Maggiore e i verdi prati della Valtravaglia.
Possiamo dire che:
☀ ci sono i fattori protettivi per tutte le esigenze (Parasole in SPF 10, 30, 50)
☀ hanno un profumo buonissimo, non ungono e non appiccicano
☀ sono pratici perché sono spray
☀ si possono portare in aereo perché sono da 75ml
☀ c'è la linea in tubetto che è un complemento ideale per la nostra vita al sole:
  - Bollicine, shampoo e doccia
  - Turbante, balsamo e/o protettore per i capelli
  - Tramonto, doposole lenitivo
☀ gli spray Parasole costano € 9,99 l'uno
☀ il doposole Tramonto costa € 6,99
☀ gli altri tubetti costano € 2,99 l'uno
☀ c'è anche il pack completo di tutti i prodotti






SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.