28 giu 2017

I gioielli di Jennifer Forte: chevalier personalizzati e tante altre cose belle

Il folle amore per gli chevalier, gli anelli da mignolo che spesso riportano le iniziali del proprio nome, mi nasce sin dalla culla, quando evidentemente smisi subito di usare il ciuccio perché non era monogrammato e non aveva incastonata qualche pietra preziosa.
L'amore per i gioielli, quelli veri, è cosa di famiglia, scorre nelle vene e adorna il nostro personale da più generazioni, incolla i nostri nasi davanti alle gioiellerie di tutte le città e ci fa desiderare più riccanza di Cleopatra e della Regina Elisabetta messe insieme.

Ma la questione anello da mignolo è ancora tristemente irrisolta: in famiglia ce n'è uno solo, da bambino e porta le iniziali del nonno; per cause di ciccioneria non va oltre la terza falange e comunque io e il nonno non abbiamo le stesse iniziali.

Poi un giorno accade la magia e scopro il sito di Jennifer Forte Gioielli.


Questo marchio di puro artigianato italiano è famoso per le sue collezioni dedicate ai legami: d'amore, d'amicizia, di famiglia e proprio da un legame speciale di tre giovani e brillanti ragazze si sviluppa il prezioso progetto: Jennifer è la creatrice e designer, Monica si occupa della comunicazione e Aleksandra delle fotografie e dell'immagine.

Jennifer crea quelle deliziose collane con "i piccolini", bimbi stilizzati personalizzabili da ogni mamma che vuol portare sempre con sè i pezzi del suo cuore.
Celebra l'amore, con il mitico bracciale 360° e con quell'idea geniale della collana o del braccialetto con l'onda sonora del ti amo, una dichiarazione preziosa che assolve tutti quelli che vorrebbero dirlo ma non ci riescono. E sono assolti di più i maschi che dal menù a tendina selezionano l'oro 18 carati. 😀
E ancora l'amicizia, con la collezione dell'Allegria e tutto ciò che ci viene in mente di personalizzare per un'amica speciale.


Personalizzazione è la parola chiave e il valore dei gioielli disegnati da Jennifer: tutti i pezzi sono interamente realizzati a mano e perciò tutto si può creare in base ai propri gusti ed esigenze.
Si può scegliere innanzitutto il materiale - modulando quindi il prezzo del gioiello - dall'argento, all'oro 18 carati, passando per i 9 carati o la placcatura, quest'ultima rigorosamente eseguita con lo stesso materiale che si utilizza per le posate in oro, allo scopo di ottenere un'alta resa qualitativa durevole nel tempo.
Ma la cosa ancora più interessante è la personalizzazione più mirata del gioiello: la forma, il disegno, la scritta, l'eventuale aggiunta di pietre preziose.




Jennifer è una fatina che appoggia la bacchetta sul computer e ti fa arrivare via mail il render in 3D dei tuoi desideri fino a che non appare il gioiello dei tuoi sogni.
Dopo aver adocchiato sul suo sito ben due anelli chevalier, stiamo procedendo alla realizzazione del mio anello con le iniziali e, quando ricevo le sue mail con la simulazione del gioiello finito, la foto del render è così reale che questo è il mio stato d'animo.

Per la cronaca: quel stiamo procedendo sta per Jennifer che mi adatta i disegni e mi sopporta e per me che mi faccio le dime coi pezzettini di carta per simulare la dimensione dell'ovale sul mignolo e dirle facciamo 13 millimetri? Facciamo 12? Il monogramma più grosso? Aspetta te ne mando altri. La pietra dove la mettiamo? Ecco, Furio Zoccano in confronto si sta sentendo una nullità.
Quindi, dalla mia esperienza personale, vi posso garantire che Jennifer è una persona deliziosa e molto disponibile. 😄

Ora sta creando anche la nuova collezione che uscirà a settembre, confermerà il suo stile minimal ma annuncia anche novità sorprendenti e diverse da ciò che possiamo aspettarci.
La curiosità è una femmina avida di gioielli e io mi sento una bertuccia piena di orecchini, collane, anelli e bracciali d'oro che continua a schiacciare il tasto aggiorna sul suo sito.
Settembre è troppo lontano.



JENNIFER FORTE

SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.