7 giu 2017

Nerd experience: gli occhiali low cost per la realtà virtuale

Inutile negarlo, viviamo in un periodo storico nel quale una cosa, se non è narrata, discussa e amplificata dalle notizie in rete, probabilmente non è interessante o forse addirittura non esiste.
Quindi potete immaginare la mia faccia altamente perplessa quando ho visto girar per casa un marito addobbato da un nuovo paio di occhiali dedicati alla realtà virtuale.
Cosa sono? Nessuno ne parla mai, sarà una cosa inutile. Ma esistono veramente?
Poi casualmente sono intervenuti dei fatti di rilevante importanza: li usa anche Paris Hilton e li vendono pure da Tiger.
Innegabili prove scientifiche: il fenomeno esiste per davvero.


Cos'è la realtà virtuale?

La realtà virtuale o VR, è una simulazione della realtà che si può vivere mediante filmati girati a 360 gradi e con la quale si può anche interagire attivamente tramite i giochi dedicati che danno la sensazione di totale immersione nello spazio di gioco.


Esperienza low cost


In una fascia di prezzo che va da 10 a 50 euro, si può acquistare un paio di occhiali VR, ovvero un visore nel quale alloggiare il proprio telefono (uno smartphone un po' prestante, che abbia almeno 4gb di ram) che consente già di comprendere l'esperienza della realtà virtuale in modo appagante.
Gli occhiali low cost sono un'ottima opportunità per provare o regalare un nuovo gioco, è un intrattenimento divertente sia per i grandi che per i più piccoli e la possibilità di spendere poco vale almeno una prova di questa nuova esperienza visiva e sensoriale.
Questo modello venduto da Amazon ha un prezzo molto accessibile e ha la comodità del telecomando, utile per poter comandare i vari menù delle app di realtà virtuale o i filmati che si trovano su YouTube.

Per i veri appassionati ci sono anche le versioni decisamente più costose, sono dei visori che costano fino a 800 euro, che hanno lenti di altissima qualità e la capacità di riprodurre il filmato in modo più definito. Ovviamente Paris possiede uno di questi VR oculus super rich.


Gli occhiali per la realtà virtuale in vendita da Tiger

Un videogioco VR

Le opportunità della realtà virtuale

L'aspetto innovativo e sconvolgente dal punto di vista sensoriale è il fatto che il telefono, tramite il sensore del giroscopio, percepisce tutti i movimenti del corpo: quando si gira la testa si ha un'immagine che ruota attorno a noi. Ad esempio ci si può trovare in una vasca con gli squali, girarsi e accorgersi che c'è uno squalo proprio dietro di noi, oppure vivere la savana in un filmato girato dal National Geographic e vedere un branco di elefanti nel quale si è immersi oppure, per i più masochisti, ci sono i filmati horror nelle case abbandonate in cui compaiono zombie e fantasmi che ci vengono addosso alle nostre spalle!
Si possono visitare le grandi città del mondo e l'esperienza culturale sarà ampliata anche ai più importanti musei quando verranno realizzati dei filmati ad hoc per questa tecnologia immersiva.
Altra cosa interessante: stanno sviluppando delle app in cui si possono gestire tutti i propri contenuti, navigare su YouTube o creare documenti direttamente dalla realtà virtuale attraverso una tastiera virtuale comandata con la direzione dello sguardo oppure con un piccolo telecomando.
C'è già un'app basic dedicata che si chiama Full Dive e possiamo stare certi che tutto questo è solo l'inizio del divertimento.




SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.