31 lug 2017

L'estate, i capelli e chi non se li taglia dal 2003

Tra i drammi che segnano l'esistenza beauty di una femmina che nasce, cresce e tenterà di mantenere un livello minimo di figheria fino a che i geni glielo consentiranno o fino a che non incontrerà un collega di Giacomo Urtis, c'è senz'altro la scottatura solare del cuoio capelluto.
Estate 2012, una Calabria che forse non stava più sulla Terra ma era direttamente collocata sul Sole, io che stavo in acqua per ore noncurante di tutte le cure e che per salvarmi dai postumi del fuoco mi sarei dovuta trasferire per una settimana in una vasca colma di doposole lenitivo, più convinta di Michael Jackson nella camera iperbarica.


Sarà stato quello che avrà sancito il mio lento ma inarrestabile declino della chioma?
Sarà stato il male? Sarà stato il bene? Sarà stato boh.
Ma da allora ho iniziato ad adottare una serie di abitudini, precauzioni e droghe leggere che prima mi erano ignote: integratori, shampoo di qualità comprovata, sieri protettori, phon ad asciugatura rapida, tagli più frequenti e sempre testa riparata dal sole con cappello o bandana.

Tutte queste paranoie, che ovviamente mi aumentano durante il periodo estivo, evidentemente non son cosa della russa Diana Gubanova che non taglia i capelli dal 2003 e sta attendendo che le arrivino fino ai piedi.
E' la Rapunzel in carne e ossa, le bandane non sa nemmeno cosa siano, si fa pure la piega e chissà quanto balsamo consuma.
In inverno non avrà freddo alla schiena ma vorrei vederla a chioma sciolta a Trieste o a Fuerteventura; pensiamo se si dimentica di legarsi i capelli prima di sedersi sul water, immaginiamola di notte con una giga retina in testa per evitare di intrappolarsi mortalmente e indoviniamo ogni quanto cambia il sacco dell'aspirapolvere.
Insomma, non possiamo invidiarla.
Probabilmente i suoi capelli esauriscono pure il bagaglio a mano di RyanAir.




Credo che i parrucchieri la odino

Figlia che emula Vol.1

Figlia che emula Vol.2


Ovviamente tutti i giornali ne parlano





Figlia in preda alla schiavizzazione e al disagio

SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.