20 lug 2017

Tigelle nere al sapore di mare

W i supermercati che soddisfano la nostra voglia di cibo fashion caricando gli scaffali di farina nera: l'ho trovata sia alla Coop che al Carrefour, quindi credo che approvvigionarsene sia operazione semplice per tutti.
Avevo fatto un sugo con i calamaretti e i piselli e mi è piaciuta l'idea di fare delle tigelline nere in padella per poterle imbottire di sugo di pesce e ottenere un bel contrasto cromatico.




TIGELLE NERE

250g di farina nera
40g di parmigiano reggiano
½ cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
olio evo
acqua q.b.

In una ciotola mescolare bene la farina con il parmigiano, il bicarbonato e il pizzico di sale, poi aggiungere l'olio (io ne ho messi 5g o poco più) e poco alla volta l'acqua, quanto basta per ottenere un impasto compatto ma morbido. Ungerlo con un po' d'olio e farlo riposare per mezz'ora a temperatura ambiente coprendo la ciotola con la pellicola.
Stendere l'impasto con le mani - se è morbido al punto giusto non sarà necessario il mattarello - e ricavare dei dischi rotondi con un coppapasta. Cuocere le tigelle in una padella calda, senza aggiungere condimenti, girandole da entrambi i lati.

Io le ho imbottite con il sugo di calamaretti e piselli ma ci si può mettere anche cozze, pesto e patate o gamberetti al curry, salmone e avocado, una crema di baccalà... Tutto ciò che la vostra fantasia vi suggerisce!





SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.