25 set 2017

Non si può neanche più dire vita da cani

Ormai lo sappiamo che gli animali sono messi meglio di noi umani: calano le vendite dei croccantini sottomarca, vanno dal parrucchiere più di noi e niente ansie sull'età pensionabile.
E chi li ammazza a quelli.
Metaforicamente parlando eh, che sotto casa ci devono citofonare solo i corrieri di Amazon, i centopercentoanimalisti possono stare tranquilli che noi amiamo la fauna tutta: chiamiamo la protezione civile quando troviamo i cerbiatti nella galleria di Laveno Mombello e la nostra ambizione è quella di passare i pomeriggi sul divano ad accarezzare un gatto persiano peloso.


E' bene sapere che ci sono cani più fortunati di tutti, ricordiamo il caso emblematico di un maltese bianco che ricevette in eredità 12 milioni di dollari dalla sua padroncina Leona Helmsley. E notare che il cane si chiamava Trouble, figuriamoci se si chiamava Fortunato.

Se apriamo i profili instagram di Cane Sbocciatore e Rich Dogs of Instagram possiamo anche buttarci addosso ai muri dal dolore.
Io son qui a usare l'app calcolatrice per capire se posso fare shopping da Zara dopo aver pagato la ricarica del telefono e la spesa al Carrefour e loro con un Rolex come collana.













| Foto tratte dai profili Instagram  Cane Sbocciatore e Rich Dogs of Instagram |

SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.