31 ott 2017

Fai da te marziani con HP: stampa gratis le etichette per le tue lattine decorative

Tutto lo spirito d'intrattenimento marziano che ben lunge da impegnative concentrazioni sulla meccanica quantistica o sulle versioni di greco di Aristotele, vi dovrebbe far intuire quanto io a scuola abbia tenuto il sederone incastrato tra sedia e banchetto sempre in attesa del magico suono della campanella.
La mia materia preferita era la merenda (maddai!) ma nel periodo dicembrino delle elementari mi esaltavo con il famoso lavoretto di Natale. Io dovevo creare. Mi piaceva molto usare il punteruolo, il panno, il Das, i cartoncini colorati. E odiavo ritagliare perché, per essere ben precisa, mi si affaticava la mano.

Nel tempo è cambiato poco o niente: quando mi parlano non ascolto, devo sempre avere un oggetto in mano da torturare, ho gestito un marchio di bigiotteria handmade, mi piace fare i pacchetti regalo, mi applico anche con la grafica digitale e rifornisco sempre Vita su Marte di freebies, sfondi per il telefono e biglietti di Natale marziani (anche quest'anno non mancheranno!).


SHARE:

30 ott 2017

Insalata autunnale di verdure arrostite al miele

Friggere rendere buono, ma anche arrostire.
Le verdure belle dorate in forno e caramellate sono sempre una gioia che si possono consumare anche da fredde in una bella insalata.
Nei miei rari momenti detox, faccio spesso questa insalata che è perfetta per l'autunno o l'inverno.



Occorre
Zucca
Carote viola
Cavolini 
Songino
Melograno
Olio
Aglio in polvere
Paprika dolce
Sale
Miele
Timo

Per condire
Avocado
Limone 
Olio
Sale


SHARE:

Snack sani e veloci fuori casa: le barrette alla frutta da comprare

Qui su Marte siamo ben felici di offrirvi spesso e volentieri delle ricettine per il sostentamento gioioso, quasi sempre facili e veloci, quasi sempre caloriche. Però è anche vero che bisogna affrontare sia la mancanza di tempo per cucinare e organizzarsi che il lato oscuro della vita a calorie controllate.

In un periodo di calorie ridotte e di pasti ben bilanciati comunque lo spuntino non può mancare, altrimenti si rischia di arrivare al pasto con fame strisciante e disperata.
Quando sono a casa risolvo con uno yogurt e un frutto, oppure un pezzettino di parmigiano e tre noci.
Fuori casa mi attrezzo con le mie barrette del cuore che spesso sono crudiste, fatte di frutta disidratata e frutta secca e quindi energetiche, di un buon sostegno calorico e di nutrimenti buoni: mettono a posto la fame e appagano la voglia di dolce in modo sano. Assolutamente da preferire alle merendine industriali che furono un must-have degli anni 80 e 90 ma che ormai la cultura alimentare ci ha ben istruito sul limitarle.

SHARE:

29 ott 2017

Happy Sunday #buonadomenica


da Remember Me, 2010
«Le nostre impronte non sbiadiscono dalle vite che tocchiamo...».
SHARE:

28 ott 2017

Cose da fare nel weekend: vedere Stranger Things 2 e girare per Milano

L'effetto nostalgia ha fatto colpo su tantissimi di noi che abbiamo visto, consumato e amato la prima serie di Stranger Things.
Should I stay or should I go, le vhs e gli anni 80 hanno fatto decisamente breccia nel nostro cuore perché la verità è che siamo dei trentenni sentimentaloni.
Qualche mese fa eravamo rimasti con Will che vomitava lumache, presagio di sventure e cose malevoli direi, e adesso finalmente l’attesa è finita.
Possiamo serenamente chiuderci in casa per tutto il weekend perché ci sono nove nuove puntate da divorare in un binge watching senza pietà.



SHARE:

27 ott 2017

Un weekend a Rotterdam: cosa fare e cosa vedere


Come tutti gli italiani medi, l'unica meta olandese finora esplorata da noi marziane era stata Amsterdam, un vero gioiellino ovviamente, ma è come dire di aver visto l'Italia con un week end di tre giorni a Milano.
Siamo quindi partite con gioia verso Rotterdam, forti del nostro livello di conoscenza della lingua olandese le cui solide basi si ergevano su: i nomi delle vecchie glorie del Milan prima era berlusconiana, tutti i pittori e Viktor & Rolf.
Insomma, avevamo margine per farci capire agilmente, come sempre.
Siamo partite da Venezia con un volo Transavia che ci ha portate comodamente al Rotterdam The Hague Airport, a soli 7 km dalla città.


Questa volta abbiamo risparmiato i poveri passeggeri a bordo della produzione di un nuovo imbarazzante Vlog e ci siamo godute il viaggio, lo spazio tra i sedili e il cibo gentilmente offerto dalla compagnia (ma presto vi forniremo testimonianze inedite!).
Purtroppo nessuno ha applaudito all'atterraggio con enorme dispiacere di Gloria.
Arrivati in aeroporto, si può raggiungere la città o con  l’autobus n.33 oppure con il taxi, circa 20 minuti per 35 euro, noi abbiamo scelto questa opzione e abbiamo vinto un aitante taxista olandese di circa 98 anni.

Avvertenza: questo post è ricco di immagini della città e dei suoi dintorni perché a noi piace leggere ma soprattutto ci piace guardare le figure.
SHARE:

26 ott 2017

Must have low cost per l'autunno 2017


Si potrebbe tranquillamente opinare che comprando i pezzi forti di stagione si finisce per vestirsi tutte allo stesso modo.
Verissimo, molto probabilmente è così, ma chissenefrega.
Personalmente mi vesto sempre uguale a me stessa, ma spesso succede che almeno un paio di trend di stagione me li voglio prendere perché sono una debole, ok?
Chiaramente non vado a cercarli da Max Mara, ma sostanzialmente voglio spendere il meno possibile perché so che li userò per due mesi e poi, via, verso nuovi folli orizzonti della moda e desideri discutibili.
Oggi voglio una giacca a quadri? 
Tra due mesi probabilmente ne vorrò una in broccato di velluto senape per spaventare le genti e far fuggire i maschi.
Quindi io ben capisco che non sia saggio comprare da Zara e amici, ma credo che sia una cosa valida per capici basici che vale la pena comprare di qualità, non di certo per una paio di panta culotte rosa cipria di ciniglia.
SHARE:

Ricetta per Halloween: i fantasmi di puré

Halloween è alle porte e l'idea salata di quest'anno prevede l'utilizzo di ingredienti così semplici che sicuramente li avete già in casa: servono infatti patate, latte, burro e parmigiano per preparare un ottimo puré fatto in casa che prenderà la forma di tanti piccoli fantasmi.
Provvedete solo a cercare qualcosa di nero tipo le olive per poter decorare gli occhi e la bocca delle creature paurose.


SHARE:

25 ott 2017

Ispirazioni di autunno e di Halloween

Halloween ci piace perché è l'apice dell'autunno, l'esaltazione dei colori caldi, del tepore di casa, dell'atmosfera un po' decadente, un po' romantica e un po' creepy, dei sapori di zucca e dei dolci appena sfornati.
Ok, noi sforniamo roba tutto l'anno, forse quest'ultima cosa non vale.
Domattina uscirà una nuova ricetta marziana a tema, facile da fare e carina anche per i più piccini.
Nell'attesa possiamo guardare le immagini di chi sa tagliare le zucche meglio di noi e vive l'autunno con giuoia.


SHARE:

24 ott 2017

Beauty Autunno: la Cinica ci rifà la faccia con i nuovi cofanetti viso


Seguire l'Estetista Cinica su instagram stories è gratis e si imparano tante cose.
Innanzitutto ho conosciuto Ignazio, lo spedizioniere dei prodotti cinici invocato dall'alto dei cieli come una preghiera della sera, al quale suoneranno le orecchie più della banda Guido Moretti 1518 di Pietra Ligure, colui che pensava di soddisfare la richiesta di una protezione solare 30 inviando 3 protezioni da 10.
Colui che Ignazio, se non ci spedisci la Luce Liquida, ora sappiamo dove venire a prenderti.
Poi ho imparato che spesso le adepte della bikini body guide di Kayla Itsines ci trollano con le loro foto del prima e del dopo. E non sono entrata nel merito della faccenda perché mi bastava come alibi minimo per non ammazzarmi di fitness per almeno due anni. TeamDivano.
Infine ripete i concetti utili e fondamentali fino allo sfinimento, tanto che persino io che mi dimentico le cose già due minuti dopo ho imparato che è inutile che vi lamentiate della pelle impura se non fate una corretta detersione. E alla parola detersione ormai i criceti del cervello mi portano gli striscioni con le parole contrasto, affinità, panno in microfibra. Se vi siete perse qualcosa potete fare un ripasso qui.

SHARE:

23 ott 2017

Torta di carote con farina di nocciole e crema



La torta di carote è uno dei miei dolci preferiti insieme alla torta di mele e al tiramisù, sostanzialmente questo è il mio trinomio notevole dei dolci.
La amo tantissimo a patto che non contenga mandorle, mi nauseano insieme alle carote, e che ovviamente abbia una dignitosa crema sopra.
Sennò che torta di carote è?
Occorre ( tortiera da 24 cm)

4 carote medio-grandi
160 g di burro fuso
3 uova 
220 g di zucchero di canna 
150 g di farina
100 grammi di farina di nocciole
1 bustina di lievito per dolci

2 confezioni di philadelphia
100 g di zucchero a velo
Noci per guarnire

SHARE:

Perdere qualcosa in viaggio e non ritrovarlo mai più, o forse sì

Vi è mai capitato di perdere qualcosa durante un viaggio?
A me è capitato ed ho attraversato momenti di panico, disperazione, autocommiserazione, pugni in faccia.


Dal metodo Furio al metodo Merdone

Ogni volta che mi accingo a preparare le valigie per un viaggio o per un weekend entro nella modalità del divino Furio: osservo le previsioni meteo, conto i giorni del viaggio, penso a ciò che farò di giorno e di sera, pianifico gli outfit, scelgo i vestiti, le scarpe, le borse e gli accessori del caso.
Dispongo tutti i capi perfettamente suddivisi per categoria sul letto e creo pile ordinate, mettendo alle estremità superiori e inferiori le cose che si gualciscono meno, ripongo le scarpe nei sacchetti di stoffa, spruzzo la valigia col mio profumo del momento e riempio qualunque scomparto con metodica precisione, colmando gli eventuali spazi irregolari rimasti con oggetti piccoli quali foulard, sciarpe, occhiali.
Finisce sempre che qualcosa dentro non ci sta e dai buoni propositi alla Furio precipito nel metodo merdone.


Il metodo merdone consiste nell'aumentare il numero dei bagagli dall'auspicato 1 fino all'infinito.
Non so voi ma io odio il metodo merdone, eppure ci casco sempre.
Quando viaggio da sola, in aereo o in treno che sia, vorrei avere un solo pezzo a cui badare per ovvie ragioni di comodità, praticità, contenimento dell'ingombro, ecc.
Anche in auto è comunque scomodo avere mille borsoni perché in un viaggio più lungo e itinerante cambio spesso hotel e dunque fare il check-in per una notte arrivando alla reception con 6 bagagli - manco fossi Monica Bellucci al Festival del Cinema - è ridicolo, ma tant'è.
SHARE:

22 ott 2017

Happy Sunday #buonadomenica


da Due cuori e una provetta, 2010
«Quello che desideriamo di più al mondo è legarci ad un altro. Per certa gente la scintilla scocca al primo sguardo, l'amore arriva senza neanche annunciarsi, il destino diventa magia... Per quei fortunati all'improvviso tutto è fantastico, si ritrovano a vivere in una canzonetta pop e viaggiano a bordo di un treno espresso! Ma per la maggior parte di noi non funziona così, per noi è tutto un po' meno romantico... Anzi direi che è complicato e difficile: collezioniamo attimi sbagliati, occasioni sfumate e momenti in cui non riusciamo a dire quello che vorremo dire, quando lo dovremmo dire».
SHARE:

21 ott 2017

Consigli letterari non richiesti: libri di cucina


Il sabato è la giornata perfetta per dedicarsi alle cose importanti: pulizie, maschere viso e cucina.
Rispetto ai libri di cucina che aveva mia nonna o mia mamma, quelli attuali sono tutti bellissimi, con grafiche curatissime e fotografie spaziali.
Niente a che vedere con il ricettario di Lisa Biondi.
Il primo tra i miei consigli non richiesti è il libro della mia amica Petunia Ollister.
Si chiama Colazioni d'Autore e riprende il suo famoso format delle #bookbreakfast su Instagram con l'aggiunta delle ricette.
Controllare il suo ultimo #BookBreakfast e leggere la citazione dal libro del giorno è una delle mie cose preferite.
Ho scoperto tanti libri grazie a lei.
SHARE:

20 ott 2017

Erdem x H&M: tutte le foto della collezione

 


Finalmente sono online le foto della collaborazione di Erdem x H&M insieme alle foto del party di lancio.
Come mi aspettavo, lungimirante come la Sibilla Cumana, la collezione è di mirabile beltà e degna di ogni sforzo, coda, lotta all'ultimo sangue per riuscire a comprare qualcosa.
La sensazione è quella di essere catapultati nella campagna inglese di un secolo fa, in mezzo all'erica della brughiera, alla ricerca di Heathcliff.
Sono tutti capi incredibilmente senza tempo che li guardi e sai già che, tra cinque anni, quella blusa plissettata te la potrai rigiocare, senza alcun problema, a qualsiasi cena.
Come tutte le cose che Erdem, è una collezione romantica, poetica, con pizzi, fiori, jacquard, ruches, raso, e strass.
Una roba pazzesca.
SHARE:

19 ott 2017

La sindrome premestruale si può spiegare con le gif

Succede che improvvisamente ti viene voglia di mangiare un plumcake con il prosciutto cotto o le fette biscottate con il brie.
Succede che da un momento all'altro il mento si costella di orrendi brufoli che, per dimensioni e sembianze, potrebbero essere classificabili come pustole di un mai debellato vaiolo di secoli dimenticati.
Tutto queste manifestazioni, in apparenza legati alla presenza di un Poltergeist cattivo,  sono una piccola parte delle gioie che può regalare una sindrome premestruale pesante.
Momento talmente infausto che porta ad un tale sconvolgimento psico-fisico che chi ne soffre dovrebbe avere il diritto di mettersi in malattia almeno un paio di giorni.
Il problema non è tanto il gonfiore, i brufoli, l'aumento di peso, la fame chimica, la stanchezza o l'insonnia ma la vera spada di Damocle è lo sfinimento per le Montagne Russe dell'umore a cui non c'è rimedio.
Nemmeno una cerbottana carica di magnesio può fare qualcosa per tutto questo.

★ Odio tutto e tutti
Da Biancaneve, regina del fuocolare e delle torte fatte in casa, divento improvvisamente Sauron l'Oscuro che detesta tutta la Terra di Mezzo.
Solo con notevole fame.
Penso che potrei conquistare il mondo ed assoggettarlo al mio volere. 
Immagino un regno articolato di carattere feudale con vassalli valvassori e valvassini. 
Immagino un'altissima rupe dove posso buttare tutti quelli che non sopporto, cioè chiunque.

SHARE:

Torta di ricotta all'uva ( senza glutine )

Oggi vi propongo una torta senza glutine a base di ricotta, ci ho messo un bel po' di uva perché la frutta diminuisce sempre i sensi di colpa. Nessuno vi vieta di riempirla invece di gocce di cioccolato!
Ottima per tutti i momenti della giornata: a colazione con una bella tazza di caffè, tiepida a merenda assieme al tè o dopo i pasti per un dessert fresco.

SHARE:

18 ott 2017

Intrattenimento Social: tutti i profili Instagram da seguire se amate Parigi e la Francia

Da sempre amore e odio per questa nazione che più di tutte è in competizione con la nostra bell'Italia e che ci affascina per la sua favolosa capitale, per le bellezze delle sue regioni, per il mare vip, il cibo, la moda, lo stile.
Superando la questione del bidet che non hanno e non usano sebbene forse l'abbiano inventato proprio loro - faccenda talmente usurata da essere sempre tanto utile pretesto per considerarci migliori quanto ormai ammorbante -, è un dato di fatto che la francesità sia di interesse e di ispirazione per molti di noi.

SHARE:

17 ott 2017

Fashion trend: il velluto a coste

Il velluto si suddivide principalmente in due macrocategorie.
C'è il velluto liscio, elegante, da sera, da far pendant con la poltrona del teatro, da imprecare perché sui colori scuri si attaccano tutti i peli di questo pianeta e ci costringe a mettere in borsetta una spazzola adesiva, femminile, romantico, nobile, da adorare perché ci invita ad auto-accarezzarci per godere della sua morbidezza pelosina. Come per gli animali: evitare il contropelo.
E poi c'è il velluto a coste: sportivo, da giorno, da gita in Sud Tirolo, da attivista politico di sinistra con le Clarcks, da Nanni Moretti, apparentemente sempre pulito e in ordine ma con le briciole e i residui di cibo sempre pronti ad annidarsi tra le coste, caldi e comodi e da stirare al contrario.


SHARE:

16 ott 2017

Polpette di zucca e taleggio


Quando preparo la zucca arrosto ne faccio sempre il doppio perché è talmente buona che mi piace poi, ne giorni successivi, mangiarla  così da sola o con un po' di riso integrale.
Con la zucca arrostita si possono poi fare una miriade di cose come i gnocchi o queste polpette col taleggio.

Occorre per 4 persone
1 zucca piccola da circa 400 grammi 
150 grammi di taleggio
100 grammi di ricotta
40 grammi di parmigiano
1 uovo
Sale 
Pepe
Aglio in polvere

Per la panatura
Pangrattato e semi a piacere

SHARE:

Abbonamenti Netflix, Spotify e Audible: 10 euro è un prezzo giusto?

Perché la povertà fa fare simili ragionamenti, amici?
Se fossimo tutti allegramente milionari, ogni giorno potremmo selezionare home decor a pacchi sul sito di Williams-Sonoma senza preoccuparci della stangata della dogana, i preferiti dello shopping fiero e potente si chiamerebbero My Theresa, Luisa Via Roma, The Outnet, Matchesfashion.
Zara sarebbe solo una fermata della metropolitana e H&M un ricordo sbiadito della nostra vita precedente.
Anziché prendere il regionale per andare a Milano potremmo prendere un volo per Londra, fare shopping da Harrod's, mangiare una Shepherd's Pie, sbirciare le aste di Sotheby's, bere un english tea delle cinque e tornare a casa in tempo per guardare Il paradiso delle signore.

E invece ancora nulla, poraccitudine has no limits e si spendono riflessioni sulle priorità anche quando si parla di 10 euro.

10 euro è proprio il costo medio mensile di un abbonamento ai servizi di svago più interessanti dell'ultimo periodo: prendo ad esempio Netflix, Spotify ed Audible perché sono i più noti e perché rappresentano tre categorie differenti di intrattenimento, streaming tv, musica e libri (audio da ascoltare con Audible oppure libri da leggere con Kindle Unlimited).

SHARE:

15 ott 2017

Happy Sunday #buonadomenica


da Carol, 2015
«Perché si crede che le brutte notizie si accolgano meglio da seduti?».
SHARE:

14 ott 2017

IT: cose da sapere sul nuovo film

Questo autunno il cinema ci sta regalando grandi gioie, una dietro l'altra, che culmineranno con il nuovo film di Guerre Stellari a dicembre.
Dopo Blade Runner 2049, questo week end è impensabile non andare al cinema a vedere un remake di un classicone degli anni 90: IT.
Il Pennywise della miniserie di It degli anni 90 è stato il peggior incubo di ogni bambino e tutti ce lo ricordiamo infilato in un tombino a bordo strada.
Razionalizzando, questa incarnazione di IT recitata da Tim Curry non era orrifica in sé, anzi, spesso assumeva quello che realmente erano le movenze ridicole di un pagliaccio, ma questo mix di risate e denti aguzzi funzionava benissimo.
Questa serie tv era talmente terribile e brutta da fare il giro e diventare, come spesso accade col trash, meravigliosa e stampata nella nostra memoria.
Certo, chi ha letto il libro ben sa quanto tutto sia molto più complesso e terrificante di quel film .
Ora, ecco le cose da sapere sul nuovo IT in uscita il 19 ottobre.



SHARE:

13 ott 2017

HP Sprocket e le foto prendono vita!

Dovete sapere che spesso ci chiedono se io e Rossana siamo sorelle, magari lo avete pensato anche voi e ci dispiace fare questo outing strappacuori ma purtroppo non lo siamo.
E' sicuro però che al momento delle nostre nascite un extraterrestre ci abbia messo in corpo un cromosoma dedicato alla pastasciutta e così, tanti anni dopo, abbiamo percepito una vibrazione fatta di carboidrati e sugo ed è nato il nostro sodalizio marziano.

Da qualche anno condividiamo insieme a voi quelle che sono le nostre chiacchiere sulla moda, sulla tv, sul gossip, le nostre ricette, insomma tutte le avventure che si svolgono nella magica Valtravaglia e anche oltreconfine. Tutto questo lo condividiamo via web e via social, quello che però ci dà un'emozione più concreta è il ricordo che condividiamo tra di noi e che ci mettiamo sulla scrivania o sulla parete.
Abbiamo due HP Sprocket nuove di pacca e io come l'ho messa subito alla prova?
Stampando le foto del nostro ultimo viaggio in Olanda e facendoci un quadretto, che cuore di panna che sono.

SHARE:

12 ott 2017

Autunno 2017: il color senape


Il senape è un colore che sta bene con tutto: un completo classico, un pigiama, un vestito o una poltrona.
A me piace tantissimo con il blue navy e con il grigio, non lo sopporto invece messo con il nero perché tutto il suo lato sofisticato per diventare zarro come Giulia de Lellis con il chiodo giallo a Uomini e Donne.
Il senape è il colore che, sfumature più delicate annesse, scalda di più un qualsiasi look autunnale.
Le sfumature passano dal giallo senape tenue e freddo fino ad arrivare all'arancione dell'autumn maple categorizzato da Pantone per questo autunno.
Si trovano capi senape in tutti i nostri low cost più fidati.

ZARA
SHARE:

Torta salata facile e veloce da farcire a piacere

Quando pensiamo a una torta salata molto spesso ci immaginiamo una base fatta di sfoglia o di brisé nella quale ci mettiamo gioiosamente il mondo.
In questo caso invece si tratta proprio di una torta fatta con farina, uova, latte, lievito e altri ingredienti come farcitura che possono variare in base ai gusti, alle stagioni e a quello che abbiamo nel frigo.

Durante l'estate, per arrangiare pasti veloci assieme a un po' di verdure o per risolvere qualche pranzo al sacco, ho fatto più volte questa torta salata che ha suscitato parecchio interesse sulle storie del mio profilo Instagram, tanto che avevo fornito la ricetta che mi ha insegnato una mia amica pugliese.
Direi che è bene metterla nell'archivio delle ricette marziane per non dimenticarcela mai più.



SHARE:

11 ott 2017

Ottobrata italiana: le borse di paglia resistono sui look di media stagione

Domenica scorsa sono uscita per fare una passeggiata nei boschi vicini a casa per raccogliere qualche castagna: slip-on, jeans e maglia in cotone a maniche corte.
Dopo 600 metri volevo strapparmi di dosso i jeans, tornare a casa a mettermi i pantaloncini corti, anzi no, il costume e scendere in spiaggia al lago.
La tipica ottobrata romana, una delle cose per cui amo spasmodicamente la nostra capitale, in questo periodo è decisamente diffusa su tutta la Penisola: abbiamo temperature miti, brezza leggera, la sera rinfresca e la notte si dorme bene, al mare si fa ancora il bagno e non abbiamo ancora acceso il riscaldamento o il camino.


SHARE:

In alto i cuori e gli stomaci per Autogrill

Autogrill: monumento, istituzione e statua della salvezza dei viaggi in autostrada.
I miei primi 40 anni: rubo a Marina Ripa di Meana il titolo della sua prima biografia per lo striscione immaginario dei festeggiamenti.


Per capire quanto per me sia fondamentale l'idea di un viaggio e di uno spostamento con la buona pace della sosta in Autogrill basta rileggere la prima riga di questo post: un inno alla sua presenza, un monitoraggio costante dei km mancanti alla tappa in quello più figo - dai teniamo duro fino a Bologna che c'è il Bistrot più bello - la garanzia del Villoresi Est fuori Milano, la certezza nelle stazioni ferroviarie.

SHARE:

10 ott 2017

Accessori moda low cost: la selezione di Parfois

Se c'è un posticino in cui mi piace sempre sbirciare quando arrivo nei sotterranei della stazione centrale di Milano è Parfois.
Il negozietto è abbastanza piccolo e quindi ha poco assortimento rispetto a quello che si trova sul sito ma si ha sempre una giusta rappresentazione dello spirito della collezione di borse, scarpe, bigiotteria e accessori vari nella quale trovo sempre qualcosa che mi piace.

SHARE:

9 ott 2017

Sbrisolona al cioccolato ripiena di marmellata di lamponi



La sbrisolona forse è la torta più conviviale che esista perché non si dovrebbe mai tagliare con il coltello ma spezzare tutti insieme con le mani e dividerla in questo modo con le altre persone a tavola.
Io ne faccio una versione al cioccolato che, per non farmi calorie, farcisco con la marmellata.
In questo caso ho scelto una marmellata di lamponi e rabarbaro che si sposa benissimo con il cacao.
SHARE:

Shopping Detox: come affrontare serenamente una pausa dagli acquisti


Può sembrare anacronistico che proprio qui su Marte, il pianeta faro per il vostro shopping malvagio, compaia un articolo per la disonticcazione dalla troca.
E invece è così: noi vi diamo il male, noi vi diamo la cura.
Sostanzialmente è un piccolo metodo fai da te che ho sperimentato su me stessa una volta giunta nel ricorrente momento grigio, quello che segue la pazza gioia con la quale si è comprato tutto il comprabile.
Diciamo che tra i saldi estivi e la compulsione per le borse e le scarpe, ora dovrei acquattarmi sul divano, incastrarmi per bene tra un cuscino e l'altro e non toccare più un procedi all'acquisto per almeno un mese.
Per tutto il resto c'è San Patrignano.

Ecco il mio metodo da piccola fiammiferaia della disintossicazione.
SHARE:

8 ott 2017

Happy Sunday #buonadomenica


dal libro L'amore Resta di Leandro Barsotti, 2016
«Non si vince mai niente, non si perde mai niente.
Si procede accogliendo quello che ti attraversa».
SHARE:

7 ott 2017

Tre cose da fare nel week-end

Di norma il sabato mattina lo dedico alle pulizie di casa, fatte rigorosamente con in sottofondo roba intellettuale come Jennifer Lopez, alla colazione abbondante e a programmare cosa fare di questi due giorni liberi se sono a casa.
Ecco i miei suggerimenti marziani per questo fine settimana.



BLADE RUNNER 2049
SHARE:

6 ott 2017

Trend autunno 2017: ci servono anche le mutande rosse

In modo lungimirante ve lo avevo anticipato anche quando parlavamo degli stivaloni: questo autunno serve almeno una cosa rossa.
Da Max Mara a Fendi, il rosso è stato il colore più proposto per questo autunno 2017 nella variante fuoco brillante, di quelle che non passano inosservate insomma.
Il rosso è un colore molto intenso, ma difficile perché può regalare diversi risultati decisamente bipolari: eccessivo e zarro oppure super sofisticato e sensuale.
Sicuramente messo su un solo dettaglio è più facile da portare, un total red invece è davvero da pro e io francamente non me la sentirei se non per un abito lungo di Valentino, ma resta il fatto che il rosso, se ben indossato e soprattutto in tessuti come il velluto, dona subito quel mood sofisticato e ricco che amo molto.
Di tutto quello che ho visto delle proposte autunnali i miei capi preferiti in rosso sono: cappotti, maglioni e stivali, ma sostanzialmente questo autunno si trova di tutto.
Anche le mutande pur non essendo Capodanno.
Chiediamo ora alla regia una carrellata di fighe cosmiche di rosso vestite da cui trarre ispirazione.


SHARE:

5 ott 2017

Shopping autunnale: cosa comprare per piombare negli anni 90


Più che una wishlist questo post sembra uno starter pack per approdare nel 1993 e non sentirsi fuori luogo.
In effetti c'è tutto il necessario, manca giusto una frangia bombata, della lacca e il capello bello gonfio.

★ Giacca a quadretti con taglio oversized, possibilmente lunga
Su Instagram la sta mettendo anche la salumiera del mercato di Luino.
Fate voi.
Su Zara si trovano diverse di queste giacche e Mango offre anche dei bei pantaloni a vita alta su questo genere.
SHARE:

Tiramisù d'autunno all'uva: versione leggera e veloce

Questo dolce al cucchiaio è molto affine al piacere cremoso e avvolgente del tiramisù ma dovrebbe contenere meno grassi perché ho sostituito la tradizionale accoppiata di mascarpone e uova con la ricotta e lo yogurt greco.
Si prepara molto velocemente e molto facilmente e poi si conserva in frigo fino al momento più atteso: la palata col cucchiaino.
Ho utilizzato l'uva ma la ricetta base si può tenere a mente e giocare come jolly con altra frutta, in base alla stagione: pere, cachi, fichi, pesche, ciliegie, prugne.

SHARE:

4 ott 2017

Tech e smartphone: i nuovi Asus ZenFone 4


Teniamo a mente che ormai insieme ai funghi, alle foglie e alle castagne in questo periodo piovono pure i nuovi modelli di smartphone.
Come ogni anno, infatti, il periodo post estate e pre inverno ci riserva sempre un sacco di uscite tecnologiche talmente interessanti da non riuscire a pazientare fino alla letterina di Babbo Natale perché di sicuro ne abbiamo bisogno prima.
Dovete sapere che il nostro rapporto con il telefono non è di semplice uso, è proprio un consumo, uno sfruttamento, un peluche che ci cade dal letto di notte, un dimenticarsi d'averlo nella tasca dei jeans fino a quando non ci si siede sopra. E salutiamo Rossana che queste emozioni ci tiene sempre a provarle tutte.




SHARE:

3 ott 2017

Moda uomo e idee per lo shopping

Tutte inebriate e pervase dalla moda per noi femmine e dalle infinite scoperte tentatrici della globosfera e pare che ogni tanto ci dimentichiamo dei maschi.
Li amiamo alla follia, vogliamo anche portar loro i nostri jeans da accorciare, ma forse nel più recondito inconscio siamo d'accordo con Gloria Steinem: a woman needs a man like a fish needs a bicycle.
Ma oggi ecco un post dedicato a voi uomini che altrimenti ci scrivete in preda a crisi di gelosia "la mia fidanzata sa sempre cosa comprare grazie a voi e io no". Ok.


SHARE:

2 ott 2017

Pizzoccheri finferli e speck


I pizzoccheri sono il mio piatto preferito insieme alla carbonara e li mangio sempre con amorevole stupore come fosse la prima volta.
Credo sia il notevole quantitativo di burro e formaggio a renderli così perfetti.
La ricetta classica prevede l'uso delle verze e delle patate, ma a volte mi capita di rifarli in modo alternativo con altri ingredienti di stagione.
Questi sono fatti con funghi e speck.
Occorre (per 4 persone)

400 grammi di pizzoccheri 
200 grammi di funghi finferli freschi e ben puliti
130 grammi di burro
180 grammi di bitto
100 grammi di speck a listarelle
2 spicchi d'aglio
salvia
rosmarino
SHARE:

Come sconfiggere il disagio: 7 modi per svoltare al meglio una giornata iniziata male

Alti e bassi, sali e scendi, stelle e stalle.
La vita è così e nelle microparticelle che la compongono anche le giornate sono soggette a questa imprevedibile alternanza: possono trascorrere liete e leggere o possono sfrangerti la gioia già dalle prime ore del mattino.


Lavoro, parenti, amici, vicini di casa, uffici, banche, mezzi pubblici, il meteo di Giuliacci: può bastare un nonnulla ma, saranno le fasi lunari, sarà che magari è proprio lunedì e la rivoluzione e rotazione di palle in rapida velocità orbitale sono compiute.
Io nemmeno mi rendo conto a volte di cosa mi abbia generato energie negative e senso di stress: mi devo fermare un minuto a riflettere per individuare il problema, entro nel sacro mantra di Fabio Concato manda a farsi fottere il mondo per un'ora e pianifico almeno uno tra i seguenti stratagemmi.
SHARE:

1 ott 2017

Happy Sunday #buonadomenica


da Mi presenti i tuoi?, 2004
«Se vedo da dove vieni, avrò un'idea molto più precisa di dove vai».
SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.