17 nov 2017

Teddy bear coat: i migliori cappotti in lana bouclè online

Questo è un trend che pattina un attimo sul labile filo della possibile ciofeca.
Perché i cappotti in lana bouclè, che ricordano una pelliccia di orsetto, sono abbastanza difficili da portare anche se in realtà non hanno pelo, non sono montoni o giacche foderate.


Si necessita una certa cura ed attenzione ai dettagli, se possibile, ancora maggiore rispetto ad un normale cappotto.
Secondo me possiamo riassumere i punti chiave così:

✄ Peloso sì, ma con garbo
Il nome  di questi cappotti riprende proprio il pelo dell’orsetto di peluche che tutte abbiamo avuto da bambine.
Solo che appunto si possono avere orsetti nuovi o orsetti di dieci anni e la differenza si vede.

✄ Cammello è meglio
I colori pastello piacciono a tutte, siamo ragazze del resto, ma forse il binomio "orsetto + rosa" potrebbe essere troppo.
Meglio un color naturale, nero o blu.



✄Andarci piano con l'oversized
Il rischio è quello di sembrare mascherati da bigfoot.

✄ Se è Max Mara è meglio
Questa regola vale in generale per qualsiasi capo d'abbigliamento, ma ancora di più per i cappotti e per questo tipo di cappotto che, ad onor del vero, Max Mara propone ogni anno.
In effetti il loro è tra i più belli.


✄ Si può fare anche low cost
Eh lo, questa storiaccia di non essere ricche sfondate è logorante.

Lazzari
Cappottino pelosino molto carino, in colori garbati, di qualità, ma con prezzo umano.



Altro luogo felice dove cercare cappotti di qualità.
Bisogna solo avere tanta pazienza per spulciare il sito o il loro negozio.


Presente in due colori: nero e panna.
Taglio comodo, ma non troppo oversized, lunghezza e livello di pelo non esagerato, prezzo meglio di così non si può fare.
Chiaro, la qualità non potrà essere elevata, ma se volete un teddy bear coat giusto per questa stagione si può fare.

Topshop
Topshop ha anche la versione pazza rosa e quella color cacchina di neonato, ma c'è una valida versione blu da tenere in considerazione.


Zara
Mamma Zara ha sempre una soluzione.



SHARE:
© 2013-17 Vita su Marte. All rights reserved.