21 dic 2017

Zuppa di lenticchie nere con uovo marinato e porro fritto

Per queste feste in cui il cibo sarà uno dei protagonisti del nostro essere interiore calorico, ho pensato ad un'idea diversa dal solito: presentazione elegante o rustica che sia, gli ospiti saranno sorpresi nel vedere e gustare questa zuppa di lenticchie.
La ricetta è vegetariana e non è nemmeno eccessivamente calorica, in modo che poi ci si possa tuffare nella crema al mascarpone senza pietà.
Lo sapete che il mood marziano in cucina è tanto gusto e zero sbatty quindi anche in questo caso la realizzazione della ricetta è molto semplice.



ZUPPA DI LENTICCHIE NERE CON UOVO MARINATO E PORRO FRITTO
(per 4 persone)


1,5 l di brodo
4 tuorli d'uovo
1 cipolla media
1 gambo di sedano
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
spezie in polvere: ½ cucchiaino di aglio, 2 cucchiaini di paprika forte, 2 cucchiaini di cumino
300g di lenticchie nere beluga
1 limone bio
10cm di porro
una manciata di farina
olio evo e olio di semi di arachidi per friggere
sale, pepe
zucchero
prezzemolo

▹ Mettere in una ciotola 500ml di brodo (tiepido ma non caldo), 30g di sale, 15g di zucchero e mescolare, poi adagiare delicatamente i tuorli d'uovo, coprire con la pellicola e fare marinare in frigorifero per due ore.
▹ Tritare finemente la cipolla e il sedano e far dorare in un tegame con 3 cucchiai di olio evo caldo, poi aggiungere un bicchiere d'acqua con il concentrato di pomodoro, il mix di spezie e fare insaporire, aggiungere infine le lenticchie e il restante brodo (1 litro); portare a cottura a fiamma media (circa 40-45 minuti).
▹ Quando le lenticchie sono cotte passarle col frullatore a immersione (per una presentazione più rustica non passarle tutte e frullare grossolanamente; per una presentazione più elegante frullare molto finemente ed eventualmente passare anche ad un colino a maglie fitte), aggiungere la scorza grattugiata di tutto il limone e il succo di mezzo limone, mescolare bene, assaggiare e regolare di sale.
▹ Tagliare il porro in due pezzi da 5cm ciascuno, affettarlo per ricavare delle striscioline sottili, inumidirlo con qualche goccia d'acqua e infarinarlo; friggere le striscioline di porro in olio di arachidi bollente per 1 minuto circa o fino a doratura, poi scolarlo su carta assorbente.
▹ Impiattare la zuppa di lenticchie ben calda, con il porro fritto, l'uovo marinato, una macinata di pepe e un po' di prezzemolo fresco.


SHARE:
© 2013-18 Vita su Marte. All rights reserved.