9 gen 2018

Moda capelli: il nastro di velluto per la coda

Ecco un trend per acconciare i capelli che ci sta accompagnando dai primi giorni d'autunno: nelle sfilate, nei servizi fotografici e persino negli articoli degli shop online dei più noti brand di moda c'è la coda di cavallo, realizzata sulla parte bassa della nuca e avvolta in un bel nastro di velluto.
La coda è un'acconciatura che rimane abbastanza stabile e ci mantiene in ordine per lungo tempo; è molto comoda in estate per mantenerci fresche e più presentabili di una scimmia bonobo e lo è anche nel periodo invernale in cui abbondano sciarpe e colli alti che spesso causano nodi ai capelli sciolti e fini.


Farsi una coda è cosa assai semplice, poi straccio, aspirapolvere e secchio e siamo pronte per pulire casa.
Fare una coda bella è un'altra cosa.
Purtroppo la coda è spesso relegata a pettinatura dei capelli da lavare, ma - udite, udite - in questo periodo i capelli tirati e farchionati sono poco fashion.

I capelli devono essere puliti, morbidi, fissati con un elastico in tessuto nella parte in cui termina la nuca; poi col manico di un pettine a coda si possono sollevare delle ciocche per ottenere un effetto più voluminoso e finto disordinato. Quando si è soddisfatte del risultato si può avvolgere la coda nel nastro di velluto dello spessore e del colore prescelto. Tra i più usati: il nero, il bordeaux, il verde bottiglia, il rosa, l'azzurro polvere e l'ocra.





Finalmente una moda facile e low cost: un paio di euro in merceria e passa la paura


Leggi anche:

Ogni quanto lavare i capelli?
 




SHARE:
© 2013-18 Vita su Marte. All rights reserved.