22 gen 2019

Moda capelli: le mollette a barretta

E torniamo bambine, quando madre aveva il monopolio sulle nostre povere chiome e ci ficcava in testa elastici improbabili e mollette a barretta, fermagli a clip e qualunque altro arnese che si sarebbe poi perso nel giro di una sventolata in altalena.
La moda capelli riporta in auge il trend delle mollette in testa: portate di lato, una sola spessa o anche due o tre più sottili.
La barretta più in voga è quella in resina, soprattutto nel bianco, avorio ed effetto tartaruga; seguono a ruota le mollette con gli strass e con le perle.


SHARE:

21 gen 2019

Le scarpe più brutte che non vorresti mai avere

Il mio modo marziano per risollevare con voi le sorti di questo blue monday - il povero terzo lunedì di gennaio è decretato come il giorno più triste dell'anno - consiste nel mostrarvi le scarpe più brutte una serie di nefandezze tali che si proietteranno nella vostra mente durante il giorno per allietarvi da eventuali disagi o accadimenti sgraditi. Perché peggio di così...

Le scarpe più brutte

Le scarpe più brutte della storia recente sono qui e vi confesso che, nonostante il tempo perso a rimuginare e a cercare risposte che non arrivano, i miei perché? e i miei ma chi? continuano a librarsi nell'aere invano.
C'è davvero chi pagherà per questa melma? Sono operazioni pubblicitarie?
E allora vogliamo ribadire che certe operazioni pubblicitarie fanno vomitare?


SHARE:

20 gen 2019

Happy Sunday #buonadomenica


da Un piccolo favore, 2018
«Se continui a frugare nel suo passato, troverai qualcosa di terribile».
SHARE:

18 gen 2019

Inverno Moodboard: vestiti, ricette, beauty

Provate a chiedere alle persone che conoscete che cosa associno all'inverno, vi risponderanno tutti: freddo, Natale, neve.
E da qui poco ci si schioda, perché tutto ruota attorno a questi elementi: vestiti pesanti, strati di lana, alberi spogli, alberi di Natale, madonne per mettere il piumone nel sacco, geni che invece hanno trovato il tutorial della vita su YouTube, grattare il parabrezza ghiacciato alle sette del mattino, palle di neve, settimana bianca.
Cos'altro abbiamo? I saldi, tanta roba in effetti. E le prime collezioni primaverili, perché passata l'epifania sia è già proiettati a marzo o alle vacanze di Pasqua che quest'anno, porca pupazza, sono pure lontane (21 aprile).


Il letargo domestico ci coglie già in autunno, quindi in inverno possono solo aumentare le dosi di tisane bollenti, di biscotti e di cinnamon rolls.
Si è costantemente divisi tra la voglia di mangiare cibi più calorici e fare ricette comfort food che scaldino il corpo (che tanto è sotto strati di vestiti) e l'anima ma, dopo le feste, bussa alla porta anche la nostra coscienza o il reflusso gastrico, a seconda dei casi, e magari si prospetta l'idea di un'alimentazione più sana con tante verdure e ricette healthy.

SHARE:

17 gen 2019

Che inverno sarebbe senza i maglioni di lana

Li amiamo e li odiamo: ci tengono caldo, sono morbidi, pizzicano, lasciano i peli, richiedono cura nel lavaggio... ma i maglioni di lana in inverno sono un capo irrinunciabile per la nostra sopravvivenza.
C'è l'alternativa del cotone invernale e felpato eppure il calore di un maglione che deriva dalla pecora rimane sempre incomparabile.

SHARE:
© 2013-18 VITA SU MARTE. All rights reserved.
In qualità di affiliato Amazon e Reward Style ricevo un guadagno sugli acquisti idonei di alcuni prodotti consigliati su questo sito.