15 mar 2018

Nostalgia dei sapori di Puglia: la ricetta del rustico leccese

Non mi piace mai pianificare le vacanze con troppo anticipo ma in questo periodo in cui il sole si risveglia e la luce si fa più intensa (anche se oggi in realtà diluvia!) comincio a pensare all'estate: a dove andrò e ai ricordi di dove sono stata.
Tutto ciò che è Italia si fa ricordare anche per il cibo spettacolare e i suoi sapori pregni di gusto. Una delle scofanate più memorabili risale a qualche anno fa, sotto una Lecce grondante di pioggia (qui potete trovarmi nella versione Giancarlo Magalli a Pechino Express) che gridava un premio di consolazione a base di rustici leccesi, pizzette di sfoglia chiuse e ripiene non solo di pomodoro e mozzarella ma anche e soprattutto di besciamella e qui sta la goduria!
Il settore alimentare è al primo posto del fatturato del nostro Paese. E abbiamo milioni di calorici motivi per esultare: w l'Italiaaaaa.



RUSTICI LECCESI

2 confezioni di pasta sfoglia pronta (circa 460/500g)
250g di pomodori pelati sgocciolati
125g di mozzarella
250g di latte caldo
25g di burro
25g di farina
1 uovo
sale, pepe

▹ Srotolare la pasta sfoglia, infarinarla e stenderla con un mattarello per aumentare leggermente le sue dimensioni, poi lasciarla a temperatura ambiente.
▹ Preparare la besciamella: in una casseruola sciogliere il burro, aggiungere la farina e farla tostare (ottenendo il cosiddetto roux), aggiungere poco alla volta il latte caldo, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Ottenere una besciamella soda a fuoco medio-lento; poi salare e pepare.
▹ Tagliare a pezzettini sia i pomodori pelati che la mozzarella.
▹ Con un coppapasta intagliare un numero pari di dischi dalla sfoglia (con un diametro di circa 10cm se ne otterranno 16) e sulla metà dei dischi ottenuti mettere al centro una cucchiaiata di besciamella, i pezzetti di pomodoro e i dadini di mozzarella; spennellare i bordi con un po' di uovo leggermente sbattuto, chiudere con gli altri dischi di sfoglia sigillando bene i bordi e spennellare di uovo anche la loro superficie.
▹ Cuocere i rustici in forno a 180°/200° per venti minuti circa o fino a doratura.




SHARE:
© 2013-18 VITA SU MARTE. All rights reserved.
In qualità di affiliato Amazon e Reward Style ricevo un guadagno sugli acquisti idonei di alcuni prodotti consigliati su questo sito.