27 ago 2018

Perché sepolti in casa con Gucci c'è più stile

La campagna pubblicitaria di Gucci per l'autunno 2018 è una suggestione che a fasi alternate, come la corrente elettrica, rievoca una trasmissione di Real Time sugli accumulatori compulsivi, il mercatino dell'usato del paese, un santuario colmo di ex voto, la stanza delle bomboniere di mia nonna.
In ciascuno dei casi c'è sorpresa, incredulità, rapimento e si rimane a guardare come i peggio voyeuristi.



Ho provato a dare una spiegazione logica a questa campagna pubblicitaria e pensavo che il senso risiedesse nell'ambivalenza della parola collezione: collezione moda vs. collezione di oggetti e invece anche no.
L'intento di Alessandro Michele (direttore creativo) feat. Glen Luchford (fotografo) è quello di esaltare i personaggi eccentrici insinuando che spesso la stranezza è sintomo di creatività e di personalità affascinante.
E gli abiti e gli accessori by Gucci riescono comunque a prevalere e a mantenere una forte individualità nonostante l'ambientazione sia ricca di dettagli che catturano lo sguardo e il pensiero.
Conclusione? Rimane tutto molto inquietante. 

Non so se siano più minacciose le centinaia di farfalle morte o il gatto vivo fiero del vitalizio di pregiati pasti

Decenni di battesimi, comunioni, cresime, matrimoni.
Prima dell'era "niente bomboniere perché abbiamo deciso di sostenere la comunità dello Zimbabwe nella produzione agricola di pannocchie da pop-corn"

Mille macchinine ma l'occhio mi cade sul quel vaso cessissimo a forma di calla azzurra

Cose che vorrei: il swiffer di piume e il copriletto di velluto che sembra un paramento ecclesiastico

I puzzle che generano sempre un entusiasmo collettivo travolgente

Se continuo con questa caduta, tra un po' la stanza delle parrucche servirà pure a me

Campionessa di peluche con le pinze ai luna park

Eh no perché una felpa size camicia di forza e un passamontagna alla Dario Argento abbinati alla tracollina pastello e ai pantaloni rubati ai Jefferson in effetti ci lasciano il messaggio di una personalità affascinante e creativa, come non pensarlo!

Questo forse è lo scatto del rehab

SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

© 2013-18 VITA SU MARTE. All rights reserved.
In qualità di affiliato Amazon e Reward Style ricevo un guadagno sugli acquisti idonei di alcuni prodotti consigliati su questo sito.