5 nov 2018

Gossip e Trashate arretrate: cartellini, nobiltà e gatti neri

Il solito accumulo che non posso tenere solo per me e che svuoto al lunedì mattina assieme alla raccolta dell'umido e Del Secco D'aragona.



HERMES PROTAGONIST
Metti a budget una Birkin di Hermes che già di suo ha un costo impegnativo, sceglila in pelle di pitone e aggiungici il dipinto a mano dell'occhio di tua figlia Bella Hadid che sbuca da una coltre di fiori rampicanti.
Costo dell'operazione sostenuto da Mohamed Hadid: non pervenuto ma possiamo immaginare.
Commento: espressivo quanto l'occhio in grana pitonata.

Hermes anche a casa nostra: Virginia Raggi, sindaco di Roma, rimprovera le borse da mille euro delle lady PD quando lei possiede e sfoggia una graziosa Kelly che di euro ne costerà almeno il doppio.




MISERIA, MARKETING E NOBILTA'
Lavorava all'Inail, faceva le cerette, vendeva le sue creme in una tv laziale, è iscritta all'albo dei giornalisti della Lombardia col cognome Del Secco. Ha spacciato per sua la casa del Marchese Ferraioli e non appartiene ad alcuna dinastia nobiliare. Ha creato il suo personaggio ispirandosi alla Tina Cipollari degli esordi.
Queste alcune delle rivelazioni shock sulla Marchesa Daniela Del Secco D'Aragona provenienti dai salottini del trash, compresa la macchina della verità alla Contessa Patrizia De Blanck che dei veri D'Aragona è amica di famiglia.
Lei non ci sta e dice sono nata baronessa e poi ho scoperto di essere pure marchesa.
Ma tutti continuano a dissentire, compreso l'esperto di araldica che dice che lei è marchesa per identificazione personale (?).

Ieri a Domenica Live:
“Io sono la Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona, ti sembra che possa vivere in un bilocale? La mia casa è di grandissimo prestigio con due terrazzi e gli olivi, a due passi da Fontana di Trevi”





QUESTIONE DI ETICHETTA
Possiamo intuire che da quando Meghan Markle è entrata nelle grazie di Harry e dunque alla corte d'Inghilterra le avranno sfracellato i neuroni con la faccenda dell'etichetta. E lei giustamente se la tiene pure sul vestito.



LA VENDETTA SERVITA FREDDA, QUASI CONGELATA
Perché son passati 13 anni, dove tredici anni vuole dire 2005.
Non ci ricordiamo cosa abbiamo mangiato l'altro ieri e potevamo mai ricordarci che nel 2005 Flavia Vento a telecamere spente confermò di essere stata con Francesco Totti, all'epoca alla vigilia delle nozze con Ilary Blasi, e che Fabrizio Corona avallò il gossip dicendo di avere le foto?
Ma che ne sanno i 2000? Direbbe Gabry Ponte.
Roba di 13 anni fa che pochi forse avrebbero ricordato. Ma Ilary non dimentica e serve la vendetta, più che fredda ormai congelata: silenzia il microfono a Fabrizio-Adalet-W-La-Libertà-Corona ospite al GF Vip (pagato 40mila euro), gli dà del caciottaro e lo mette alla porta con un buona vita.




Dopo aver rispolverato il nome di Flavia Vento sarebbe anche carino ricordare una delle sue recenti citazioni a Domenica Live, a proposito dei vip divenuti poveri: «Non parlerei di miseria e povertà. Non dimentichiamo che Gesù Cristo era povero ma era il figlio di Dio». Allora scusa.



A PROPOSITO DI MATRIMONI
Young Signorino non è più signorino dal 1° ottobre quando si è sposato con Jessica Loren, mmh ha ha ha.



AVERE CINQUANT'ANNI DA CINQUANT'ANNI
Non è un'impresa facile, eh. Ma provate a pensare al cantante de I Cugini di Campagna, quello di cui abbiamo sempre avuto memoria, Nick Luciani.
Ci annuncia che è povero ma sinceramente fa notizia per averci detto che è del 1970.
DEL MILLENOVECENTOSETTANTAAAAA??? Chi e Tatianaaaaaa?!
Nick, ma tu sei una foto degli anni settanta vivente, c'hai 50 anni da sempre, non puoi scalfire le nostre leggi sulla vita.
(Per la cronaca: I Cugini di Campagna è una band fondata nel 1970, Nick Luciani ne diventa la voce nel 1994. O così dicono. Complotto. Manipolazione. Cerchi nel grano.).

da Il Corriere della Sera


SI RACCOMANDA DI TENERE CONTROLLATA LA PRESSIONE DEI PNEUMATICI
Un aggiornamento sulle labbra di Raffaella Fico ci sta sempre bene.



NEL CASO TE LO FOSSI PERSO...
Questo è Matteo Bocelli figlio di Andrea Bocelli.



GATTI NERI: NOTIZIA E SMENTITA
Il Corriere della Sera ci dice che i gatti neri sono poco instagrammabili e che quindi i gattili non riescono a piazzarli.
Il gatto più famoso di settimana scorsa è quello pubblicato su Twitter da Robert Maguire: è un gatto nero ed è pure più performante di David Copperfield. A voi l'illusione ottica.

da Il Corriere della Sera


SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

© 2013-18 VITA SU MARTE. All rights reserved.
In qualità di affiliato Amazon e Reward Style ricevo un guadagno sugli acquisti idonei di alcuni prodotti consigliati su questo sito.