7 nov 2018

Shopping Moda Low Cost: la mia selezione di Bershka

Dovete sapere che Bershka è il mio riferimento supremo per i jeans: nonostante i prosciutti nutriti da cima a fondo riesco sempre a trovare almeno un paio di skinny che mi entrino su per i polpacci.
Mi interessa che i jeans siano low cost perché lo sfregamento dei coscioni li consuma nel giro di qualche mese e, mentre per l'estate e gli abitini senza calze ho trovato riparo e fraterno conforto nella soluzione della vita, per la stagione dei jeans ancora no. Si consumano e quando arrivano al buco li butto. Non parlatemi di toppe in zona jolanda furiosa che per carità, dai.


Dunque Bershka è la mia ricorrente meta di pellegrinaggio low cost ed ecco perché spesso sono aggiornata sul suo assortimento.
All'ultimo giro, oltre ai jeans, ci ho comprato anche una maglietta viola e un abito nero aderente coi bottoni grossi.

Tra gli sfizi modaioli che si possono soddisfare a basso prezzo ci sono: i piumini imbottiti opachi e tricolore come negli anni ottanta, le giacche a quadri, le borse metallizzate multicolor, le magliette con le scritte in stile retrò, i marsupi in ecopelle, le fantasie pitonate, le salopette.









che userei come abito da casa o camicia da notte

Le magliette stampate sono tantissime,
molte delle quali a €4,99: vale la pena sbirciarle tutte

SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

© 2013-18 VITA SU MARTE. All rights reserved.
In qualità di affiliato Amazon e Reward Style ricevo un guadagno sugli acquisti idonei di alcuni prodotti consigliati su questo sito.