29 giu 2018

La moda della gonna a portafoglio

In questa stagione, le gonne che si stanno vedendo in presenza abbondante, sono principalmente di due tipi: quelle midi abbottonate davanti e quelle a portafoglio e quest'ultime si suddividono ulteriormente in tessuto liscio e piano o arricchito da rouches svolazzanti.
Nessuno stupore se si pensa ai vestitini che hanno sbombato l'estate scorsa, ovvero i modelli proposti da Rèalisation Par, con al seguito la scia di Sézane, Rouje et similia, brand francesi (+ il californiano Reformation) che qui in patria stanno spopolando anche grazie alla spinta delle influencers internazionali.

E' quindi confermata e amplificata la tendenza di avvolgersi come un bel burrito nelle wrap skirt che sono comode e femminili per via dello spacco che si apre durante la camminata.


La lunghezza media è la più pratica e portabile, con la mini ci si sbizzarrisce in caso di gambe asciutte e snelle. Il tessuto è sottile, generalmente cotone, viscosa, lino o poliestere, comodo per essere avvolto intorno alla vita in uno strato più o meno sovrapposto a seconda della nostra circonferenza panza e fianchi.
La mini porterà il nostro outfit in uno stile molto informale e beach, sulla memoria dei piccoli pareo che ci si avvolge al volo per andare al bar della spiaggia.
La midi ben si adatta anche ai look di città, da abbinare con una maglietta ben misurata, che si poggia sui fianchi e si mette dentro alla gonna o che si stringe con un nodo alla vita, con un body, una canotta o un top leggero.
Lo strato in più? Giubbino di jeans o in pelle.

























SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

© 2013-18 VITA SU MARTE. All rights reserved.
In qualità di affiliato Amazon e Reward Style ricevo un guadagno sugli acquisti idonei di alcuni prodotti consigliati su questo sito.